Ho necessità di digerire le parole, trasformarle .... espulsione anaerobica ... e poi trasportarle nell'impianto di compostaggio del linguaggio ignorato

I versi andarono pel mondo dalla potenza del dolor sospinti

La pubblicazione delle opere in questo sito è subordinata dall'approvazione degli autori

Buona lettura !

M. Zanarella

Negli angoli del vento


Mi tentano i cieli
ed il sorriso solitario
di una collina.

Sapermi il verde contagioso
che recita con la polvere
l'odore di una stagione,
mi lascia tremante lungo
le campagne.

Una goccia di me corre
dentro le linfe
e si mescola al turchese
di un destino.

Nella forza di un prato
trovo il mio respiro,
nelle strisce d'erba
vive il mio esile silenzio.

Stretta al corpo
di una foglia
tento di scoprire
la mia origine.

E solco il vuoto
affondando gli occhi
negli angoli del vento.



Michela Zanarella




www.michelazanarella.splinder.com




 


 figura - olio su tela Serena Nono




Nessun commento:

Posta un commento